Il sito contienete coookies tecnici e cookies terze parti per statistiche delle visite al sito. Leggere l'informativa ed accettare per visitare il sito. Non sono contenuti cookies di profilazioni.


foto1
foto1
foto1
foto1
foto1
Nocera Terinese (CZ)
info@gilsof.it

Si offre consulenza specifica per i seguenti settori

Attrezzature e diagnosi su strutture

Il nuovo ruolo dell'ingegnere è sicuramente quello di "sistemare" più che costruire, di fatti oggi c'è sempre più la necessità del recupero edilizio. Il nuovo è sempre più difficile realizzarlo per ovvi problemi economici! Intervenire sulle costruzioni esistenti, però, è sicuramente più impegnativo che "progettare" il nuovo.

Due sono le problematiche fondamentali rilevare la struttura geometricamente ma ancora più arduo è la caratterizzazione meccanica e la conoscenza dei materiali. Capire le fasi costruttive e le stesse tipologie costruttive, le resistenze degli elementi è alla base poi della modellazione strutturale e verifica.

Per svolgere tale lavoro occorrono necessariamente delle strumentazioni di base, le nostre strumentazioni sono:

 

Sisma BONUS
Il nuovo quadro normativo entrato in vigore dal 1 marzo 2017 offre la possibilità di classificare gli edifici in funzione della loro classe di rischio sismico, un pò come si fa dal punto di vista energetico. Un edificio può essere quindi classificato con una lettera da A+ a G (ossia A+ più sicure, G meno sicuro) questo può influire sul prezzo di mercato. La classificazione sismica sull’esistente è del tutto volontaria.

Se invece si vuole accedere ai benefici inerenti opere edili per il miglioramento della sicurezza sismica è necessario procedere con un calcolo della prestazione sismica di fatto per poi intervenire sulla struttura per poter progettare i dovuti miglioramenti. Ciò può essere molto utile se si è in fase di ristrutturazione della costruzione.

Il metodo di calcolo della classe di rischio varia in funzione se siamo in presenza di struttura in muratura o cemento armato.

La grande esperienza nel settore, dovuta anche a due campagne su zone terremotate nella figura di agibilitatore, può trovare impiego per una stima veloce della condizione strutturale e su come intervenire strutturalmente con le varie tecniche oggi messe a disposizione dalle varie aziende ma anche con i metodi tradizionali.

 

Rilievi armature - Pacomentro

Permette rilievi delle armature senza demolizione del copriferro. Questo è fondamentale per le verifiche dei solai, analisi di fabbricati esistenti in cemento armato, muri di sostegno, ed altri elementi in c.a. Viene stimata con relativa precisione il diametro dell'armatura ed il copriferro.
Il costo di tale operazione e relativamente modesto e non invasivo ed è obbligatorio secondo quanto esprime la Circolare 617/09, al fine di individuare i Livelli di Conoscenza.

Il suo uso è praticamente fondamentale in ogni operazioni di rilievo strutturale per la di verifica di edifici esistenti. Permette di individuare le armature nei casi di carotaggio ed estrazioni barre.

  

Rilievo ENDOSCOPICO

Con il video endoscopio si possono esaminare più approfonditamente le murature la loro composizione il loro spessore. Si tratta di investigare attraverso un foro praticato con trapano le strutture.

Questa pratica è utile anche nella ricostruzione della stratigrafia dei solai, ma anche delle normali murature a cassetta per stabilire che tipo di isolante è stato utilizzato.

Si dispone di sonda endoscopica flessibile per rilievi di profondità (fino a 8/9 m) come investigare in tubazioni, pozzi, cavedi, camere d'aria ecc. O sonda a braccio deformabile per i più classici casi strutturali (profondità 80/90 cm) o di precisione. E possibile effettuare sia foto che video dei rilievi effettuati.
 

Misurazione di frecce/abbassamenti

L'attuale normativa impone la verifica dei solai come limite di deformazione, nella progettazione è scomparso il classico rapporto di snellezza del solaio. Questa nuova prospettiva permette di verificare in opera tutti i tipi di solai, ovviamente ciò è più logico per i vecchi, anche se è consigliabile, nei casi di collaudo, verificare che le deformazioni di calcolo siano rispettate.

Tali misurazioni posso essere fatte con grandi precisioni con inclinometri, ma più semplicemente con i flessimetri centesimali che utilizzati in modo corretto possono soddisfare i gradi di precisione richiesti.

Misure di Umidità

Si possono effettuare delle misure di umidità negli elementi strutturali quali muri in c.a., murature controterra, tamponature, elementi in legno, solai ecc. Questo grazie a rilevatori di umidità professionali a tre fasce di contatto.

Il rilievo dell'umidita è importante per casi di ossidazioni delle armature, salubrità dei muri, perdite o risalite d'acqua, ecc. Tali concetti sono molto importanti anche nell'analisi energetica dell'involucro.
Oltre che al rilievo dell'umidità del materiali è possibile installare nell'ambiente un rilevatore di umidità e temperatura dell'aria per monitorare il locale fino a 48 ore e ricavare dei grafici di studio.