Il sito contienete coookies tecnici e cookies terze parti per statistiche delle visite al sito. Leggere l'informativa ed accettare per visitare il sito. Non sono contenuti cookies di profilazioni.


foto1
foto1
foto1
foto1
foto1
Nocera Terinese (CZ)
info@gilsof.it

Si offre consulenza specifica per i seguenti settori

Ingegneria Strutturale

Anche se spesso non al centro dell'attenzione i calcoli strutturali rivestono un ruolo molto importante nella progettazione edilizia sia civile che industriale. L' obbiettivo principale è un'analisi strutturale che vada aldilà delle semplici verifiche di normativa, essa deve (o dovrebbe!) esprimere una modellazione di un comportamento sotto le azioni esterne di una struttura, la quale in nessun caso deve portare alla crisi della stessa (collasso e crollo) anche sotto azione sismica (cosa banale ...ma non troppo!). Gli addetti ai lavori spesso la identificano come "regola d'arte", che per noi "strutturisti" si traduce in sviluppo del modello che meglio identifica il comportamento strutturale della costruzione in progetto. Si vuole sottolineare che le strutture in caso di sisma non crollano per effetto dello stesso ma per errori di progettazione o di esecuzione.
Modellare e progettare (nonchè disegnare gli esecutivi) di una struttura oggi può risultare banale visto abnorme presenza di software di calcolo che presentano gli elementi strutturali come oggetti della lego, i quali messi insieme "formano" a loro dire una struttura. Il calcolo strutturale "presuppone" (esige!) conoscenze di metodologia agli elementi finiti complicate quanto sofisticate che solo un percorso di studio specifico le rende "semplice".
Questo oggi purtroppo è ampliamente dimostrato dai danni che i "piccoli" eventi sismici avvenuti nel nostro paese hanno fatto.


Settori di interesse ed attività
Calcoli e modellazione strutturale di costruzione in cemento armato. Generalmente si parte dal progetto architettonico già redatto dal progettista e in collaborazione con tale figura si costruisce l'ossatura portante. Si forniscono le tavole esecutive delle carpenterie di piano, tabelle pilastri, travi, ed eventuai particolari costruttivi. Si possiede una certa dimestichezza con la verifica agli stati limiti in quanto oggetto di studio e di approfondamenti a livello universitario e di ricerca.

Verifiche di sezioni complesse: Questo è richiesto nel caso di strutture esistente nelle verifiche locali e studio di cinematismi nel calcolo delle PGA.

Calcoli e modellazione strutturale costruzioni in acciaio con disegni particolari dei nodi e verifica delle giunzioni. Analisi di stabilità. Possibilità del calcolo non lineare.

Calcolo Strutture sandwich: sviluppato fin dalla tesi di laurea la conoscenta di tali materiali compositi, su cui oggi si pone l'attenzione sia in capo civile che industriale, quali materiali e medoti innovativi è stato approfondito ed applicato a modelli costruttivi più semplici
La conoscenza in campo di modellazione agli elementi finiti permette uno studio completo anche in problemi di meccanica o che non sono prettamente espessione dell'ingegneria civile.
Negli ultimi anni lo studio è stato rivolto ai nuovi materiali introdotti nell'edilizia dalla prefabbricazione industriale ed in particolare i metodi innovativi che alla base hanno caratteristiche di isolamento termico. Nuovi metodi che impiegano in modo naturale l'EPS (polistirne espanso sinterizzato) insieme e con dell'acciaio, del legno e del calcestruzzo.
Quindi si è acquisito un now how nella modellazione e calcolo per strutture ed elementi strutturali delle medodologie Plastbau, PoliEMME, M2, Nydion  e similari.
 
Calcolo e verifica edifici in muratura: Le costruzioni murarie tanto complesse quanto strutturalmente semplici, complessità sta nel capire la loro evoluzione nel tempo e le caratteristiche dei materiali e  presuppongono analisi in situ, anche relativamente costose. Si possono condurre esami videoscopici nelle muratura attraverso sonde. Le modellazioni si basano su calcoli lineari e non lineari con metodi PushOver. La grande esperienza sul campo della riabilitazione strutturale attraverso nuovi materiali concludono ia nostra offerta
 
Verifiche su materiali generici. Acciaio - Alluminio - Legno - Leghe. Si possono condurre analisi su modelli generici quali pali eolici attacchi alla fondazioni dei pali in qualsiasi forma geometrica. Pezzi meccanici e di carpenteria metallica. Tali analisi sono condotte con medellatori FEM spaziali in campo lineare e non lineare.
 
 
Interventi edifici esistenti - Indagini
 
 Il calcolo strutturale nel caso di edifici esistenti va sotto il nome di "riabilitazione strutturale", vogliamo chiamarlo cosi distinguendolo da una verifica di strutture esistenti e/o ristrutturazione. Il gergo non è scelto a caso ed esso è di recente indrotuzione. Riabilitazione è intesa come il senso del vocaboli in altri contesti, ossia un recupero funzionale della struttura attraverso adeguamento e/ migioramento della struttura mettendola in gradi di sopportare non tanto i nuovi carici vertica alla quale essa è stata abituata, ma i carichi sismici per i quali essa non " è stata abituata". Semplicemente spesso è volentieri le deficenze strutturali sono dovute ad una progettazione poco attenta a livello di forze sismiche più che ai carichi statici.
Tale analisi però presuppone una specifica indagine strutturale al fine di ottenere le giuste conoscenze della struttura esistente. Le analisi di riabilitazione strutturale cosi come i progetti sono di gran lunga più complesse ed articolare delle nuove strutture.
 
Al fine di ottenere sempre un modello più attinete possibile di utilizzano normalmente degli strumenti quali il pacometro ed il videoendoscopio nonchè il classico sclerometro.
I rilievi pacometrici sono indispensabili al fine della conoscenza degli elementi struttuarali in cemento armato.